Olio extra vergine di oliva e Giulio Cesare

Che legame hanno Giulio Cesare e l’olio extravergine d’oliva? Te lo svelo io!
Ciao, sono Tommaso Gaeta e questa è Olio Gaeta.
Il vero cavallo di battaglia dell’import export dei popoli antichi è stato il commercio dell’olio extravergine di oliva, lo commerciavano i fenici, i greci, gli egizi ed ovviamente i romani.
Ma qual è il merito dei romani nel settore oleario?
Innanzitutto avevano creato l’Arca Olearia, una sorta di mercato finanziario, all’interno della quale operavano i negotiatores dei novelli trader dell’olio(mercanti d’olio) che stabilivano prezzi e ammassi del bene.
Giulio Cesare dopo aver conquistato i popoli nemici organizzò questi ultimi in province olearie, queste dovevano versare dei tributi in litri di olio a Roma ogni anno.
Dopo aver conquistato la Numidia l’attuale Maghreb impose a quest’ultima un tributo annuo di tre milioni di litri e tu lo sapevi? Diccelo nei commenti.